Vagarte's Blog

Just another WordPress.com weblog

Tributo a Miriam Makeba

4-5-6 giugno 2010 – IMOLA

In occasione della prossima edizione di “Imola in Musica”, il Comitato Primo Marzo –      Imola (adesioni all’iniziativa del 1° marzo 2010: Consulta degli stranieri, Trama di Terre, Next Generation, PD, PRC, Giovani Democratici, Gruppi di Acquisto Solidali  di Lugo e di  Imola, Centro Islamico, Senegalesi Insieme, A Sinistra. COBAS, Sinistra Critica, Coordinamento antirazzista di Imola, Amnesty International, Emergency, Gruppo teatrale TILT, Compagnia Teatrale della Luna Crescente, Cooperativa Il Solco) ha elaborato il progetto “Tributo a Miriam Makeba” che unisce musica, poesia e occasioni di approfondimento, in tre giorni di iniziative dedicate alla memoria di una grande artista, una grande persona di rara sensibilità e di straordinario coraggio, fino al termine della sua vita impegnata a testimoniare solidarietà verso gli ultimi, gli sfruttati, gli umiliati.

Miriam Makeba è scomparsa a Castelvolturno il 10 novembre 2008, subito dopo essersi esibita in un concerto organizzato in solidarietà con Roberto Saviano e i sei lavoratori africani uccisi dalla camorra. La sua figura e la maniera emblematica in cui è morta assumono grande rilevanza nell’Italia di oggi.

Il progetto si compone di due parti:

1)       L’allestimento, alla Sala Annunziata, di uno spazio/mostra dedicato all’artista, dal 4 al 6 giugno.

Orari apertura mostra: venerdì 4 giugno: 17-22; sabato 5 e domenica 6 giugno: 10-12 e 16-22

L’esposizione di vari materiali (foto, filmati, testi) è curata nell’intento di restituire lo spessore umano ed artistico di “Mama Africa”, emblema di una complessa ricerca di espressione, di libertà, di dignità.

La stessa Sala Annunziata si fa punto di incontro per tre momenti di approfondimento/tavole rotonde.

Venerdì 4 giugno

ore 17: Inaugurazione della mostra “TRIBUTO A MIRIAM MAKEBA – Immagini, parole, suoni”

0re 18: “MAMA AFRICA”, tavola rotonda sul contributo di Miriam Makeba alla musica e alla lotta contro il razzismo. Con la partecipazione di: Marcello Lorrai (giornalista di “Radio popolare”, esperto di musica africana), Natalia Molebatsi (poetessa/performer), Siid Negash Sefaf (videografo, organizzatore culturale in ambito giovanile con Next Generation), rappresentanti delle comunità africane in Italia, Uoldelul Chelati Dirar (docente di storia africana Università di Macerata, in funzione di moderatore)

Letture dall’autobiografia di Miriam Makeba, ad opera di Marina Mazzolani e Corrado Gambi (Compagnia Teatrale della Luna Crescente)

Sabato 5 giugno

ore 17.30: “DONNE E AFRICHE”, tavola rotonda. Con la partecipazione di: Cecile Kyenge Kashetu (promotrice e coordinatrice progetto AFIA su sanità e salute a Lubumbashi, Congo, responsabile regionale  del PD delle politiche per l’immigrazione), Alex Sarr (rappresentante di Noppaw campagna per riconoscere e valorizzare il ruolo delle donne in Africa e dare loro il Premio Nobel per la Pace 2010), Ernestine Kahindo Katirisa, (presidente dell’Associazione Società Civile Congolese d’Italia, già  coordinatrice della promozione della donna a Goma nella R. D. Congo), Sokhna Sidibe, (operatrice sociosanitaria a Imola, conduttrice di laboratori per la promozione di forme artistiche ed artigianali africane, informata su donne e soluzioni ai problemi dell’acqua in Africa)

Domenica 6 giugno

ore 17.30: “POESIA IN VOCE. Griot, spoken word e slam”, tavola rotonda. Con la partecipazione: Paola Splendore (professoressa di letteratura post coloniale all’Università di Roma3, traduttrice di Warsan Shire), Raphael D’Abdon (studioso di performance poetry, hip hop all’Universita’ di Udine), Warsan Shire (poetessa/performer), Marco Borroni (studioso e saggista, si occupa di rap e forme di poesia orale in Italia), Franco Minganti (docente di letteratura americana all’Università di Bologna, in funzione di moderatore)

2)       “SE MORISSI SUL PALCOSCENICO SAREI LA PERSONA PIU’ FELICE DEL MONDO” Concerto in Piazza Medaglie D’Oro, dalle ore 20,30 di domenica 6 giugno: Performances delle poetesse di spoken word Natalia Molebatsi (sudafricana) con la sua band e Warsan Shire (somala)

Con la partecipazione di: Gruppo Danze Africane UONGAI – Imola; Ernestine Kahindo Katirisa (canzoni in swahili e altre lingue africane);  Afrolite Kultral Group Music & Folks.

Comitato Primo Marzo 2010 – Imola

Informazioni e referenti: primomarzo2010Imola@gmail.com, http://www.primomarzo2010.it/

328 7152026 (Olawale Oladejo), 338 6268250 (Pina Piccolo), 393 5854324 (Kashif Raza),

347 6139456 (Alessandro Grancitelli)

giugno 1, 2010 Posted by | attualità, Imola, società | , , , | 3 commenti